rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Cronaca Casalfiumanese

Vino. Da Nas Bologna sequestri per un milione in aziende non in regola

Questo il bilancio dei controlli svolti questo mese dai Carabinieri del Nas di Bologna in numerose aziende vitivinicole delle province

Prodotti vitivinicoli e alimentari non in regola sequestrati per un valore di un milione di euro e 27mila euro di sanzioni amministrative.

Questo il bilancio dei controlli svolti questo mese dai Carabinieri del Nas di Bologna in numerose aziende vitivinicole delle province di loro competenza. Diverse, fanno sapere dal Nas, le irregolarità di natura amministrativa riscontrate. In particolare, in provincia di Ferrara è stata accertato un caso di "detenzione illecita di decine di chili di zucchero ed alcool etilico, vietati in quanto ingredienti riconducibili a costituenti per operazioni di sofisticazione in ambito enologico".

Sempre nel ferrarese è stata scovata "un'attività abusiva di ristorazione, con l'allestimento di una cucina professionale e di una sala che garantiva almeno 50 coperti". In una cantina vitivinicola di Imola sono invece state trovate "numerose botti di legno, contenenti 28mila litri di vino in affinamento non corrispondente alla documentazione esibita ai militari", motivo per cui "il tutto è stato sequestrato".

In un altro stabilimento enologico imolese è stato invece "rinvenuto un container utilizzato come deposito abusivo e promiscuo di materiali vari, tra cui pneumatici, vernici e prodotti chimico-enologici, oltre a 3.750 litri di vino imbottigliato e circa 500 chili di conserve alimentari risultati privi di elementi sulla rintracciabilità e perciò provenienti da filiera non certificata".

Infine, a Casalfiumanese "una cantina è risultata sprovvista dell'autorizzazione allo svolgimento dell'attività di vinificazione e della documentazione attestante la natura e l'esatta quantità di giacenza dei prodotti vitivinicoli presenti, stimata in circa 2.000 litri di vino in affinamento".

In un'altra cantina di Casalfiumanese sono stati trovati, "in ambienti non autorizzati, oltre 4mila bottiglie di vino già imbottigliato con tappo a corona e capsula ancora prive di etichetta", in due silos installati all'esterno, "circa 15mila litri di vino sprovvisto di documentazione sulla tracciabilità" e in "un locale adibito ad acetaia, non autorizzato, circa 20mila litri di aceto in promiscuità con la produzione vinicola, condizione vietata dalla legge in quanto la fermentazione acetica produce batteri che possono inficiare l'integrità del vino".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vino. Da Nas Bologna sequestri per un milione in aziende non in regola

BolognaToday è in caricamento