Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Centro Storico / Piazza Maggiore

Naufragio Costa Concordia. A Bologna un minuto di silenzio per le vittime

Il consiglio comunale odierno ha voluto ricordare la sciagura avvenuto difronte l'isola del Giglio. "Quello che è successo ci lascia tutti sgomenti. Alla Magistratura il compito di far luce"

La città turrita ha voluto oggi ricordare le vittime del naufragio della Costa Concordia, la nave da crociera abissata sabato scorso di fronte l'isola del Giglio, per cause ancora da chiarire. Tra i passeggeri anche un gruppetto di bolognesi, fortunatamente tutti tradotti in salvo.

Un minuto di silenzio, dunque, così il Consiglio  comunale  di  Bologna, durante la  seduta  odierna a Palazzo d'Accursio, ha espresso vicinanza  e cordoglio ai familiari di chi invece è disperso o ha cessato la propria esistenza nel gelo delle acque.
"Quello  che  è  successo mari italiani ci lascia tutti sgomenti", ha dichiarato la presidente del consiglio comunale Simona Lembi, che ha aggiunto: "Non possiamo che essere vicini e solidali con quelle famiglie che hanno perso un proprio caro, con quelle donne e quegli uomini, con  quei  bambini,  che hanno passato ore di terrore per quello che sembra sempre di più un errore umano."

"Toccherà  alla  magistratura  e  alle  Forze  dell'ordine - ha chiosato Lembi - scoprire cosa sia successo.  Per  noi  è  il  momento del cordoglio e del ricordo. Chiedo per questo al Consiglio di osservare un minuto di silenzio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Naufragio Costa Concordia. A Bologna un minuto di silenzio per le vittime
BolognaToday è in caricamento