menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casa della salute Navile, Rizzo Nervo: 'Pronta prima del previsto'

L'assessore alla Sanità risponde a Max Bugani (M5S) sul poliambulatorio Navile, finito al centro dell'inchiesta di Report sui rapporti tra la Pessina costruzioni e il presunto legame con il salvataggio de L'Unità

L'appalto sul poliambulatorio Navile? Sano, e realizzato in anticipo sui tempi previsti. Questa, in sintesi, la risposta che l'assessore alla sanità Luca Rizzo Nervo ha dato durante il Question Time del Comune al consigliere grillino Max Bugani.

La domanda di Bugani sullo stato dei lavori e sulla regolarità dell'appalto era stata formulata dopo che i conti del progetto della nuova Casa della Salute, in costruzione dietro la sede del Comune in bolognina, erano spuntati durante la trasmissione di un servizio di Report del 10 aprile scorso. Il capogruppo M5S a Palazzo D'Accursio ha quindi chiesto di "sapere dal Sindaco e dalla Giunta se hanno l'intenzione di avviare, in collaborazione con la Regione, apposite verifiche e approfondimenti sull'appalto del Poliambulatorio".

"Se l'Amministrazione comunale fosse a conoscenza di elementi distorsivi di qualunque genere avrebbe il dovere immediato di portarli all'attenzione della Procura della Repubblica" risponde Rizzo Nervo, premettendo però che gli autori dell'inchiesta giornalistica dovranno "poi dimostrare le eventuali accuse mosse nelle sedi deputate".

Nel merito l'assessore alla sanità annuncia che si stanno "concludendo i lavori strettamente edilizi e verosimilmente verranno consegnati nei primi mesi dell'estate, in una conclusione addirittura anticipata dell'appalto previsto", ed entro la fine dell'anno si dovrebbe vedere la messa in funzione del complesso sanitario.

Quanto all'aggiudicazione dei lavori alla Pessina Costruzioni il Comune, per bocca di Rizzo Nervo, taglia corto: "Il bando individuava come criterio di aggiudicazione l'offerta economicamente più vantaggiosa", e di tre imprese candidate, la prima classificata è stata la Pessina Costruzioni S.p.A., con un punteggio complessivo di 93,236, di cui 40 per gli elementi qualitativi e 53,236 per il prezzo offerto (canone annuo di 565.760 euro).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento