menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

'Ndrangheta: ancora nei guai il re dei villaggi turistici, sequestrato locale a Casalecchio

Un milione e 550mila euro. A tanto ammonta il 'conto' dei beni sequestrati dalla Polizia in varie province

Un milione e 550mila euro. A tanto ammonta il 'conto' dei beni sequestrati dalla Polizia a Nicola Comerci, imprenditore 70enne, che opera nella piana di Gioia Tauro (RC), nelle province di Vibo Valentia, Roma, Bologna, Brindisi e anche in tutto il Nord Italia. 

Da quanto si apprende, il Tribunale ha disposto il sequestro di un magazzino a Casalecchio di Reno, oltre che di altri immobili e terreni nel Comune di Carovigno e Ostuni (BR). L'operazione è stata eseguita dalle Polizie di Bologna, Brindisi e Ostuni. 

Comerci, in una quaratina di anni, avrebbe costruito un vero impero, che va dai ristoranti ai villaggi turistici, grazie all'appoggio delle 'famiglie' calabresi Piromalli e Mancuso, secondo gli inquirenti di Reggio Calabria e della Procura Distrettuale Antimafia.  

A novembre del 2016 un altro sequestro: due appartamenti (via Nazario Sauro e via Malvolta), un hotel a Calderara di Reno e una fetta del palazzo al civico 1 di via Caprarie, sempre riconducibili allimprenditore. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento