Neve: crollano cornicioni. Paura a Minerbio, in tilt la Porrettana

Un grosso schianto ha allertato i condomini di una palazzina dove è franato un pezzo di tetto lungo 3 mt. Poche ore dopo altro crollo in un'area di servizio: chiuso tratto della Porrettana, traffico rallentato

Crollo a Minerbio

Tettoie e cornicioni crollano sotto l'eccessivo carico di neve e ghiaccio. Sono ancora i danni dovuti agli strascichi del maltempo. I carabinieri segnalano numerosi interventi per segnalazioni di questo tipo, che affollano nelle ultime ore il centralino del 112.  Ad oggi, a parte il ferimento del sindaco di Monghidoro, nessun'altra persona è fortunatamente rimasta coinvolta. Ma il rischio è alto e le autorità raccomandano di mantenere livelli alti di attenzione transitando nelle strade. Nella notte appena trascorsa due sono stati gli episodi che hanno richiesto l'intervento dell'Arma.

Il primo si è verificato a Medicina, in via Cavallotti, dove un cornicione di tre metri si è staccato dal secondo piano di una palazzina, franando al suolo. Il frastuono ha gettato nel panico i residenti che, scossi, hanno contattato le forze dell'ordine. Effettuati i rilievi del caso, l'abitazione non è risultata inagibile. Nell’impatto sono rimaste danneggiate una Chevrolet Kalos e una Renault Megane che hanno riportato danni alla carrozzeria. Fortunatamente, durante il crollo, nessuna persona passava nelle circostanze.
A quanto si è appreso la caduta dei calcinaci sarebbe stata causata dal peso eccessivo della neve accumulatasi sul tetto del condominio nei giorni scorsi.

Altro crollo, a distanza di poche ore, presso l’area di servizio “Shell” sulla statale Porrettana. Anche in questa circostanza l’eccessivo carico di neve, ha portato al cedimento della tettoia situata sopra ai distributori di carburante. Durante il crollo, la struttura si è piegata nella parte centrale e si appoggiata sul tetto di un autocarro che, al momento si trovava fermo per fare il pieno di gasolio. Anche in questa circostanza nessuna persona è rimasta ferita. Il tratto interessato della ss. 9 “Porrettana”, a causa delle precarie condizioni di sicurezza del distributore, è stato parzialmente chiuso al traffico sino alle ore 7.30 odierne, causando rallentamenti alla circolazione stradale. I vigili del Fuoco hanno quindi provveduto a mettere in sicurezza l’area in attesa di un intervento di riparazione da parte della compagnia petrolifera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Cade dalle scale mentre scende dalla Torre Asinelli: soccorsi sul posto

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Lutto in città, se ne va la mitica 'Agnese delle cocomere'

Torna su
BolognaToday è in caricamento