menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nevicate in Appennino, per metà comuni costi medi in più per 300mila Euro

Degli 88 comuni interpellati, ben 41 hanno confermato l'aumento dei costi sostenuti

La Regione Emilia-Romagna è "immediatamente corsa in aiuto ai piccoli Comuni dell'Appennino stanziando un milione e mezzo di euro proprio per far fronte all'aggravio di costi sostenuti per le nevicate di fine anno".

Lo ribadisce oggi l'assessore alla montagna Barbara Lori, in risposta ad una interrogazione presentata dalla Lega in particolare sui municipi dell'appennino parmense e discussa oggi in commissione. Grazie alla collaborazione con l'Unione Comuni, comunità, enti Montani regionale (Uncem), è stato attivato un tavolo di confronto per fare quantificare i costi sostenuti, informa Loro.

"Al 15 gennaio scorso- continua l'assessore alla Montagna- degli 88 comuni interpellati, ben 41 hanno confermato l'aumento dei costi sostenuti. Si tratta di 300.000 euro di media in più rispetto al triennio precedente e di un aggravio specifico, rispetto al bilancio precedente, di 650.000 euro. La stima complessiva verrà atta al termine della stagione invernale e la ripartizione dei fondi avverrà con il prossimo assestamento del Bilancio regionale".

Meteo, come sarà la coda dell'inverno sul nostro territorio? Parola al meteorologo

Particolarmente soddisfatto della risposta si è dichiarato il leghista Emiliano Occhi che ha lodato anche la prontezza nell'attivazione da parte della Regione. "Come consiglieri regionali- ha concluso il consigliere- continueremo a monitorare la situazione e soprattutto i risvolti che potrà determinare nella riattivazione di fenomeni storici di dissesto idrogeologico dei territori coinvolti". (Bil/ Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Superenalotto, la dea bendata bacia Vergato: centrato un '5'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento