"Nilde Iotti, grande in cucina e a letto": da Bologna parte esposto contro Libero

Avvocata La Torre: "Adesso qualcuno scoprirà chi sono davvero le donne emiliane"

"E adesso qualcuno scoprirà chi sono davvero le donne emiliane". Lo scrive in un post Facebook l'avvocata Cathy La Torre in riferimento all'articolo di Giorgio Carbone su Libero: "Con l’avvocata Rita Nanetti ho preparato un esposto da presentare alla magistratura per chiedere se le parole usate sul quotidiano Libero contro le donne emiliane costituiscano un reato di diffamazione. Ed è un esposto a cui potranno partecipare tutte le donne emiliane che vorranno". 

Carbone aveva scritto di  Nilde Iotti, prima donna presidente della Camera, staffetta partigiana e menbro della "Commissione dei 75" incaricata della stesura della Costituzione: “Come tutte le emiliane”, è “grande a letto e in cucina”, “simpatica e prosperosa”, “il massimo che in Emilia si chieda a una donna”, commentando la nuova fiction Rai sulla storia della parlamentare del PCI. Nilde Iotti

"Ora Libero conoscerà la furia di queste donne e imparerà cosa siano davvero le emiliane: quale sia la loro forza, la loro dignità, il rispetto per sé stesse - annuncia La Torre, co-fondatrice della campagna "Odiare ti costa" nata per contrastare la deriva di commenti e messaggi di odio in rete - è già in programma il primo appuntamento per raccogliere sottoscrizioni: il 16 dicembre alle 18.30 nella Casa delle Donne di via del Piombo 5, a Bologna".

VIDEO| Parte la campagna #Odiareticosta: "I commenti d'odio si pagheranno" 

"Dopo l’appuntamento dell’associazione Orlando - Centro delle donne di Bologna - ce ne sarà uno al Pratello". Poi l'appello: "Chiedo a tutte le emiliane di dimostrare a quella gente chi sono davvero le donne emiliane. Firmiamo, sottoscriviamo e non consentiamo più a nessuno di essere trattate in questo modo. Un invito che estendo anche alla candidata Lucia Borgonzoni - che ha denunciato minacce e offese - e che spero che accetti. Perché viene prima la dignità, poi l’appartenenza politica", conclude La Torre. 

Nel frattempo, il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, ha deferito il giornale al Consiglio di disciplina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento