Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Presidio No green pass in piazza Maggiore: "Benvenuti nel terzo reich"

Alcune centinaia di persone sfilano per le vie del centro , poi il comizio sotto al portico del Podestà. Tra il pubblico anche il candidato Sermenghi (Bfc) e il 'reverendo'

"La censura é quanto abbiamo di più vicino alle dittature. Non resteremo indifferenti". Lo ha detto uno dei portavoce del movimento No Green Pass, Francesco Tabaroni, che rispedisce al mittente l'accusa di terrorismo rivolto da alcuni giornali. Tabaroni ha parlato all'ennesimo presidio di protesta contro la carta verde, presidio animatosi anche ieri pomeriggio, come ogni sabato, organizzata da Emilia-Romagna Costituzionale contro il certificato verde. Come riporta l'agenzia Dire, nel variegato pubblico raccoltosi attorno al palco si sono contate almeno 200 persone, alle quali si sono aggiunti semplici curiosi di passaggio nella piazza pedonale ai turisti di passaggio.

"Benvenuti nel Terzo Reich" ha rincarato la dose un artista, in performance sul palco. "In questa piazza -continua Tabaroni- ci sono cittadini uniti contro il nuovo nazismo che avanza. E' un parola molto grave, pensata e ragionata. Ma c'è il tentativo di criminalizzare dei cittadini incensurati". E ancora: "Fuori da queste piazze antipolitica, saluti romani e la sinistra che ha tradito i suoi valori", prosegue Tabaroni tra gli applausi.

Poi il relatore punta il dito contro il capo dello Stato, Sergio Mattarella, che nei giorni scorsi ha ammonito i no-vax ("Chi non vuole vaccinarsi non invochi la libertà"). "O è ignaro delle cure domiciliari o della natura di sperimentazione genetica del vaccino, o sta giocando un ruolo preciso per un golpe bianco portato avanti senza l'uso delle armi", sostiene l'arringatore no-vax. Tra gli striscioni contro il green pass anche uno degli "studenti Unibo". In piazza anche il candidato di Bologna Forum civico Stefano Sermenghi e il finto esorcista che due anni fa si presentò a vergato per 'esorcizzare' la statua dell'artista Luigi Ontani, da poco installata in una piazza del paese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presidio No green pass in piazza Maggiore: "Benvenuti nel terzo reich"

BolognaToday è in caricamento