Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Centro Storico / Via 4 Novembre

No Tav. Manifestanti aggredirono leghisti, pizzicati dalle telecamere: 10 denunce

Lanciarono monetine ed oggetti vari contro Bernardini ed altri esponenti del centrodestra bolognese: la Digos li intercetta. Sono tutti appartenenti a movimenti antagonisti, già noti alle forze dell'ordine

"Linciarono dietro il lancio di monetine ed altri oggetti l’ex candidato sindaco Manes Bernardini, e con lui i consiglieri comunali Daniele Carella (Pdl) e Mirka Cocconcelli (Lega), mentre erano seduti all'esterno di un caffé in piazza 4 Novembre.

ATTIVISTI: INCASTRATI DALLE IMMAGINI. Sulle prime riuscirono a guadagnare la fuga, ma le telecamere del Comune, poste in adiacenza al luogo dell’aggressione, li ha immortalati. Così sono stati “pizzicati”: sono una decina, appartengono tutti a movimenti antagonisti cittadini e non sono nuovi alle forze dell’ordine.
Quando avvenne il raid, i facinorosi stavano manifestando in solidarietà ai NoTav della Val di Susa.

Acquisite le immagini delle telecamere di sicurezza del Comune dalla Digos, che ha investigato sull’accaduto,  si è risalito agli autori. Spiccata a loro carico la denuncia per “manifestazione non autorizzata e lancio pericoloso di oggetti”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No Tav. Manifestanti aggredirono leghisti, pizzicati dalle telecamere: 10 denunce
BolognaToday è in caricamento