Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tre premi Nobel e le macchine molecolari: conferenza spettacolo in Ateneo | VIDEO

Jean-Pierre Sauvage, Sir J. Fraser Stoddart e Bernard L. Feringa, tre grandi studiosi premiati nel 2016 con il Nobel per la Chimica nell’Aula Magna di Santa Lucia

 

Oggi gli scienziati sono in grado di costruire pinze molecolari, navette molecolari, ascensori molecolari e persino motori microscopici rotanti: congegni sofisticati e piccolissimi che possono essere attivati da stimoli chimici, elettrici o anche luminosi.

La strada per arrivare a questi risultati è stata molto lunga. Benché siano diffusissime in natura, realizzare artificialmente macchine con dimensioni dell'ordine di un miliardesimo di metro è un'impresa tutt'altro che semplice.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento