Merola: "Rispettiamo norme anti-covid, lo dobbiamo ai morti"

Il messaggio lanciato dal sindaco di Bologna, Virginio Merola, che nel fare gli auguri di buone feste invita i cittadini a rispettare le norme anti-Covid

"Ai bolognesi dico, anche pensando al personale sanitario e ai sacrifici che sta affrontando, che non abbiamo il diritto di disperare, ma il dovere di usare bene la nostra libertà e di esercitarla con comportamenti responsabili, e quindi di praticare la speranza".

Questo il messaggio lanciato, con voce rotta dall'emozione, dal sindaco di Bologna, Virginio Merola, che nel fare gli auguri di buone feste invita quindi, una volta di più, i cittadini a rispettare le norme anti-Covid.

"Noi - afferma il primo cittadino al termine di una conferenza stampa in Città metropolitana - siamo una comunità capace di affrontare questa tragedia con la schiena dritta e di collaborare per il bene comune della città, perché siamo Bologna".

Ecco perché, conclude, "non mi unisco al coro delle lamentele: siamo una grande città in un grande Paese, teniamo la schiena dritta e seguiamo le regole che ci sono state date, lo dobbiamo ai tanti morti e alla nostra storia". (Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

  • Bocciata alla maturità in Dad: Tar le dà ragione, esame da rifare

Torna su
BolognaToday è in caricamento