Nubifragio a Bologna, il giorno dopo parte la conta dei danni

Indagine tecnica per la copertura che ha ceduto mentre l'assessore Aitini ha visitato i punti colpiti

Foto: A.Basso

Il giorno dopo il violento e velocissimo temporale che nel pomeriggio di ieri ha colpito Bologna si fa la conta dei danni. E sul banco degli imputati fnisce proprio la palazzina Acer che ieri ha visto una parte della sua copertura staccarsi di netto e precipitare sulle auto in sosta, in via Raimondi. 

Tra chi ha condiviso la foto dei calcinacci caduti dalla facciata del condominio, una proprietà Acer, c'è Manes Bernardini di Insieme Bologna: "Basta un temporale e viene tutto giù? Direi complimenti all'impresa edile".

CROLLI, ALLAGAMENTI, ALBERI SRADICATI

Acer riferisce di essere intervenuta, in collaborazione con la Polizia di Stato e i Vigili del fuoco, "per mettere in sicurezza l'area prospiciente l'edificio". Entro questa sera (ieri, ndr) sarà effettuata la rimozione di tutto il materiale edile. "L'evento, assolutamente imprevedibile- recita la nota- non ha causato situazioni di pericolo per la pubblica incolumità". Dichiara il vicepresidente dell'azienda, Marco Bertuzzi: "Sono già in corso gli accertamenti tecnico-amministrativi per verificare l'entità complessiva dei danni e l'attribuzione di eventuali responsabilità per quanto accaduto".

Intanto, anche l'amministrazione comunale fa il punto sulle conseguenze del maltempo. Il "violento temporale" si è abbattuto in particolare sul centro storico, spiega il Comune: "Sono bastati pochi minuti di acqua e grandine per causare danni, dovuti soprattutto alla caduta di alberi e grossi rami. Per fortuna non risultano segnalazioni di feriti". Molte le pattuglie della Polizia municipale impegnate nei numerosi interventi richiesti dai cittadini e nella messa in sicurezza di alcuni punti della città.

VIDEO: COSì SULLA TRASVERSALE DI PIANURA

Inoltre gli agenti sono stati impegnati anche in alcuni interventi in ausilio ai Vigili del fuoco. L'assessore alla Sicurezza urbana integrata, Alberto Aitini, ieri "si è recato nei luoghi più colpiti per verificare personalmente la situazione in coordinamento con il Comando della Polizia municipale e i responsabili del verde pubblico".

VIDEO: VIOLENTISSIMO TEMPORALE IN CENTRO

Interessato anche il parco della Montagnola, soprattutto sul lato Autostazione e Sferisterio: per consentire le operazioni di ripristino e pulizia dai rami caduti, nelle prossime ore l'accesso al parco sarà consentito solo dall'ingresso di via Irnerio più vicino a via Indipendenza. Il temporale ha causato ieri anche la chiusura della rassegna "Botanique" nei giardini di via Filippo Re, con annullamento la programmazione. (Pam/Dire)

TEMPESTA DI GRANDINE A MERCATALE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultraleggero precipitato ad Argelato: morto in ospedale il giovane pilota

  • Precipita con l'aereo, morto a 23 anni: chi era la vittima

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Perdita d'acqua in via Indipendenza, negozi allagati e disagi al traffico | VIDEO - FOTO

  • Al Maggiore primo intervento al mondo di asportazione di colon e fegato eseguito con robot

  • Musica a tutto volume nel condominio, i carabinieri gli staccano la luce

Torna su
BolognaToday è in caricamento