Cronaca

Nuoto in acque libere: i vigili del fuoco di Bologna sbancano la gara a squadre

La rappresentativa provinciale composta da 15 atleti (tutti pompieri effettivi o in pensione) ha gareggiato a Quercianella per la Romito Swim Race

I Vigili del Fuoco di Bologna si riconfermano campioni italiani nel nuoto in acque libere. La squadra felsinea sabato scorso a Quercianella (LI) si è aggiudicata il titolo a squadre per la quarta volta nella sua storia davanti alle rappresentative di Roma e Monza-Brianza.

Momenti di grande soddisfazione al Comando dei Vigili del Fuoco di via Ferrarese a Bologna dove la rappresentativa provinciale composta da 15 atleti (tutti pompieri effettivi o in pensione) ha infatti vinto il titolo italiano a squadre nel nuoto in acque libere bissando i trionfi del 2016, 2017 e 2018.

La gara si è svolta nelle acque di Quercianella (LI) sulla distanza del miglio marino ( 1.852 m) all’interno della manifestazione denominata “Romito Swim Race” ed ha visto partecipare un centinaio di atleti in rappresentanza di 29 Comandi provinciali.

Tra i bolognesi i migliori sono stati Fabio Morsiani e Deserti Yari rispettivamente coi tempi di 29’23”11 e 30’29”57. Degna di nota la presenza del sempre verde Pierfranco Agrestini (classe 1940) che ha concluso la gara conquistando il terzo posto nella categoria over 75.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuoto in acque libere: i vigili del fuoco di Bologna sbancano la gara a squadre

BolognaToday è in caricamento