Calderara: a Lippo in arrivo un grande polo logistico, verde pubblico e un nuovo centro sociale

Il sindaco Giampiero Falzone: “Non si tratta solo di un insediamento produttivo, ma di un intervento urbanistico di riqualificazione del tessuto produttivo esistente"

Il rendering del progetto

La frazione di Lippo nel territorio di Calderara di Reno cambia volto all’insegna della rigenerazione e della sostenibilità ambientale.  A comunicarlo è il Comune attraverso una nota spoegato che la rigenerazione avverrà grazie al piano presentato nel corso dell'ultima seduta del consiglio comunale, che ha trovato il voto favorevole, oltre a quello del gruppo di maggioranza, del gruppo di opposizione “Uniti per Calderara.

"Un intervento urbanistico che concilierà il rispetto delle linee di mandato dell’Amministrazione con l’esigenza di rendere più attrattivo il territorio e favorire al contempo l’occupazione . si legge -  È in questo contesto che arriva la proposta, coerente con gli strumenti urbanistici vigenti, di insediamento di un’azienda americana in espansione per un nuovo polo logistico a Calderara di Reno, e in particolare a Lippo. Scannell Properties, società privata americana di investimento e sviluppo immobiliare focalizzata sulla gestione di progetti industriali e logistici su larga scala da poco presente sul mercato italiano, nella zona in cui sorge la Bonfiglioli, il cui stabilimento sarà a breve non più occupato, svilupperà un “logisticairpark”, un hub logistico aeroportuale senza precedenti in Italia Questo sito, in una zona prescelta perché strategica grazie alla sua vicinanza a Bologna, all’aeroporto e ai principali nodi stradali, godrà di una progettazione studiata per flussi importanti, ma sarà anche ecofriendly: pannelli fotovoltaici, illuminazione al led, ricostruzione del verde, con la creazione di un parco e la piantumazione intensiva di alberi. Un’occasione importante sia per l’azienda americana, che punta a conquistare spazi in un mercato in sviluppo, che per Calderara, che godrà di una trasformazione all’insegna della vivibilità e sostenibilità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco Giampiero Falzone spiega: “Non si tratta solo di un insediamento produttivo, ma di un intervento urbanistico di riqualificazione del tessuto produttivo esistente. Abbiamo richiesto al soggetto attuatore precisi interventi che vadano in tal senso, da una parte con la riqualificazione urbana, dall’altra con la creazione di un nuovo polmone verde che consentirà di dividere il centro residenziale di Lippo dalla zona industriale. Un ampio intermezzo verde che, insieme alla realizzazione della fascia boscata a cura dell’aeroporto, consentirà un notevole assorbimento di CO2 e sarà quindi decisivo per migliorare la qualità ambientale del territorio”. Inoltre, l’Amministrazione ha richiesto agli attuatori un miglioramento della viabilità: il progetto prevede due rotatorie, una all’intersezione delle vie Garibaldi, Pradazzo e Ungheri, l’altra all’intersezione tra le vie Aldina e Don Minzoni, oltre all’adeguamento e allargamento della viabilità esistente in via Due Scale. “Il nuovo parco, che sorgerà al posto dell’attuale fabbrica della Bonfiglioli, ospiterà l’innesto della pista ciclabile che condurrà al Bargellino, giochi per bambini e un nuovo centro sociale anziani con uno spazio dedicato alle associazioni e agli adolescenti”. Il tutto potrebbe essere concluso e operativo entro il 2023: “Tra l’altro - conclude il primo cittadino - la superficie che verrà edificata sarà in riduzione di 13 mila metri quadrati rispetto agli strumenti urbanistici originari”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm | Scuole, locali, palestre & co: ecco le nuove misure approvate

  • Crollo in via del Borgo: morto al Maggiore lo studente travolto dalle macerie

  • Bollettino Covid, boom contagi: +1180 casi in regione, +348 a Bologna. Altri 10 morti

  • 23 ottobre, sciopero nazionale treni e bus: cosa c'è da sapere

  • Gianluca Vacchi firma una cashback card: oltre ai benefit, c'è anche un progetto benefico

  • Trasporti bus e corriere Tper: sciopero il 23 ottobre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento