Cronaca

Oasi felina di Pianoro distrutta dalle fiamme, M5S: "La Regione aiuti la ricostruzione"

Nel rogo sono andate distrutte l'infermeria e altre nuove strutture, otto gatti sono morti, mentre altri sono dispersi

"La Regione aiuti la ricostruzione dell’oasi felina di Pianoro andata distrutta questa notte dalle fiamme". Lo srive in una nota Silvia Piccinini, capogruppo regionale del MoVimento 5 Stelle, dopo che un incendio ha devastato l'oasi felina di Pianoro.

Nel rogo sono andate distrutte l'infermeria e altre nuove strutture, otto gatti sono morti, mentre altri dispersi. “L’oasi è gestita da volontari che adesso dovranno fare i conti con la spese di ricostruzione di una struttura che l’incendio di questa notte ha distrutto per metà – aggiunge Silvia Piccinini – Sul loro sito è già partito un appello per trovare le risorse economiche necessarie e credo che anche la Regione possa contribuire in modo da garantire il funzionamento dell’oasi anche in futuro” conclude la capogruppo regionale M5S.   

L'Oasi ha immediatamente lanciato una raccolta fondi per ricostruire tutto: "Cari amici, oggi è il giorno più brutto della storia della nostra Oasi - si legge sul sito della struttura -Siamo talmente devastati da non avere neanche la forza di scrivere queste righe ma dobbiamo mettervi al corrente di quanto è successo…. Stanotte un incendio improvviso ha devastato la nostra Oasi. Sono andate distrutte la nostra infermeria e tutte le altre nuove strutture. Gli 8 gatti che erano ospitati in infermeria sono morti carbonizzati. Tantissimi dei nostri mici sono fuggiti via terrorizzati dalle fiamme e ora sono dispersi chissà dove. Tantissimi dei gatti rimasti in Oasi sono al freddo. Strutture, strumenti e apparecchiature che ci erano state donate e nelle quali negli anni avevamo investito decine di migliaia di euro non esistono più e noi non sappiamo davvero se e come potremo superare questo momento. Non si conoscono ancora le cause dell’incendio. Dalle telecamere di sicurezza non si notano figure che si avvicinano durante la notte - si legge-  Potrebbe essere stato un cortocircuito ma al momento non è possibile fare ipotesi.Voi sapete quando amore e quante energie abbiamo investito in questo posto e quante storie si intrecciano in questi nostri pochi e amatissimi metri quadri. Oggi più di metà dell’Oasi non esiste più e non sappiamo come potremo andare avanti dopo questa notte. Abbiamo bisogno di guardarci in faccia tra noi volontari e di avere un momento per riflettere sui prossimi passi da fare. Vi aggiorneremo come sempre su tutto quello che succederà in questi giorni.Intanto se volete esserci vicini e aiutarci con le emergenze più gravi vi chiediamo di fare una donazione in questo fondo che abbiamo appena creato".

A fuoco l'Oasi felina di Pianoro: gatti morti carbonizzati, distrutta gran parte della struttura| FOTO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oasi felina di Pianoro distrutta dalle fiamme, M5S: "La Regione aiuti la ricostruzione"

BolognaToday è in caricamento