Monterenzio, scatta l'ordinanza: "Obbligo di mascherina in posti chiusi pubblici e privati"

Il sindaco: "Dispositivi fondamentali per tutelare la salute di tutti"

Foto archivio

Dopo Loiano e Ozzano anche a Monterenzio è obbligatorio indossare la mascherina. A renderlo noto è il Comune, dopo che il sindaco ha  firmato un'ordinanza che punta a limitare i contagi da Covid-19 nel territorio, e  che impone: 

  1. di disporre l'utilizzo obbligatorio della mascherina in spazi pubblici, chiusi e privati (parti comuni condominiali, uffici, negozi, studi professionali ambulatori,ascensori, sale d'attesa etc)
  2. di invitare all'uso della mascherina in spazi aperti, pubblici o aperti al pubblico , in presenza di piu persone. Resta l'obbligo del distanziamento sociale
  3. fermo restando il rispetto delle misure di distinziamento sociale, di stabilire che le disposizioni di cui all'articolo 1 e 2 non si applicano ai bambini di età inferione ai 6 anni e alle persone che non tollerino l'utilizzo delle mascherine a causa di particolari condizioni psicofisiche attestate da certificazione rilasciata dal servizio sanitario

"Siamo consapevoli dell'importanza della mascherina - spiega a BolognaToday il sindaco Ivan Mantovani - sia nei luoghi chiusi sia ad esempio quando si è in fila. Nel nostro territorio ci sono numerose attività di piccole dimensioni, e questo serve a tutelare anche chi ci lavora. In totale abbiano avuto dalla Regione 2700 mascherine e ne abbiamo distribuite 2950, aggiungendone quindi delle altre come Comune e grazie a una donazione. E' necessario che la persone inizino a comprendere che questo dispositivo di protezione sarà con noi per alcuni mesi, ed è soprattutto una tutela per la salute di tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Emilia-Romagna, bollettino covid 26 novembre: + 2157, 515 a Bologna. Calano i casi attivi

Torna su
BolognaToday è in caricamento