Cronaca

Olimpiadi 2032, sfuma sogno Bologna-Firenze, Nardella: "Ci candidiamo al 2036"

Anche Bologna era in campo per ospitare le gare olimpiche, ma il verdtto del Cio ha preferito l'Australia

E proprio nel pieno del travaglio nipponico per Tokyo 2020, il Cio ha comunicato che l'edizione 2032 sarà in Australia. Doccia fredda per Bologna e Firenze, che negli ultimi mesi prima dello scoppio della pandemia da Covid-19 avevano , per mezzo dei sindaci Nardella e Merola, avanzato l'idea di un tandem per candidarsi ad ospitare i giochi olimpici 2032.

Il verdetto però è andato a Brisbane, nell'emisfero australe. Ma se per ora Bologna tace, Firenze e la Toscana, sfumati i Giochi dell'Appennino, rilanciano puntando sull'edizione del 2036, tra 15 anni esatti.

"Siamo contenti per il risultato dell'Australia, ma non ci arrendiamo: dopo Stati Uniti e Oceania è molto probabile che le Olimpiadi tornino in Europa e come Regione Toscana e città di Firenze intendiamo andare avanti con tenacia e lavorare a una candidatura per il 2036", sottolinea il sindaco, Dario Nardella.

"Ne parleremo al più presto con i nostri compagni di viaggio, il presidente dell'Emilia-Romagna e il sindaco di Bologna, perché siamo convinti della forza della nostra proposta e della competitività dei nostri territori".

Certo, ammette, "non ci aspettavamo" oggi una decisione del Cio "con così grande anticipo" per l'edizione del 2032. "Nè avevamo avuto comunicazioni dal Coni, che era pienamente a conoscenza della candidatura di Firenze, Bologna e delle due regioni. L'Italia ha già perso clamorosamente l'occasione di portare le Olimpiadi a Roma ed è riuscita a recuperare in parte con le Olimpiadi invernali del 2026, ma i giochi olimpici estivi mancano da troppo tempo da questo paese. Ci auguriamo che il Coni sia convintamente al nostro fianco in questa nuova sfida che vogliamo intraprendere con più energia di prima".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi 2032, sfuma sogno Bologna-Firenze, Nardella: "Ci candidiamo al 2036"

BolognaToday è in caricamento