menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio sulla A1, i vicini della vittima: "Una persona dai modi gentili"

Ecco chi era il 52enne trovato morto in una area di sosta nel comune modenese di Castelfranco

Si chiamava Angelo Giuseppe Scalea l'uomo trovato morto ieri sera in una area di sosta della autostrada A1, all'altezza di Castelfranco Emilia. Scalea, 52 anni, nato in Svizzera ma residente da qualche anno in un appartamento di un condominio di via Po, zona Savena, a Bologna, era impiegato come guardia giurata presso una agenzia  e condivideva l'alloggio con altre due persone.

"Era una persona buona e dai modi gentili", ripete incredula una vicina di casa della vittima, "Lo avevo salutato giusto giusto l'altro giorno mentre quando ci eravamo incrociati nell'androne di casa". Secondo quanto si è appreso da altri vicini, il 51enne era impiegato anche come vigilante nei negozi della Galleria Cavour, oltre alla guardiania del supermercato Esselunga di via Guelfa.

Il cadavere del 51enne è stato visto riverso sull'asfalto, con una profonda ferita alla testa. A dare l'allarme un autotrasportatore di passaggio, che ha notato il cadavere e ha allertato la Polizia. Le indagini sono affidate alla Squadra Mobile di Modena, che sta indirizzando le indagini verso un'ipotesi di morte violenta, probabilmente un omicidio. La piazzola in questione, accessibile anche al di fuori della A1, è conosciuto per essere luogo di incontri intimi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento