rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca

Omicidio di Budrio| Caccia al killer: evacuata la zona 'Piana cinque'

Le forze dell'ordine hanno allontanato gli agricoltori dai campi e dalle case

E' stata evacuata la zona chiamata 'Piana cinque' tra Lavezzola e Campotto, nei pressi di Argenta. Le forze dell'ordine impegnate da giorni nella ricerca di Igor-Ezechiele hanno allontanato gli agricoltori dai campi e dalle case. Lo riporta l'agenzia adnKronos. 

E' di questa mattina la notizia di una piccola imbarcazione, in dotazione a un contadino della zona, che non si trova da qualche giorno, era ormeggiata nella zona dove si cerca il killer. 

Il serbo, ritenuto il responsabile degli omicidi di Riccardina di Budrio e Portomaggiore, potrebbe essere ferito. E proprio nell'acqua finivano le tracce fiutate dai cani, che per due volte avrebbero perso la pista in prossimità dei numerosi canali della zona. L'ipotesi, al momento solo tale, degli inquirenti è che il fuggiasco possa averla rubata e poi occultata, in attesa della notte per fuggire.

Intanto questa mattina la la serranda del "Bar Gallo" dove lavorava e dove è stato ucciso Davide Fabbri si è sollevata ancora. La moglie Maria è tornata al lavoro e ha raccontato ai cronisti quello che prova dopo la perdita del marito, avvenuta in un modo orrendo e proprio davanti ai suoi occhi: "Dell'assassino ho visto solo gli occhi, ma ricordo poco - ha dichiarato alle telecamere di Rai News - e mi sento in colpa per non aver aiutato mio marito. Non so come faccio ad andare avanti, avrei preferito che avessero ucciso anche me". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di Budrio| Caccia al killer: evacuata la zona 'Piana cinque'

BolognaToday è in caricamento