Cronaca Via Ferrarese

Tentato omicidio all'ex Manifattura Tabacchi: fu regolamento di conti. 3 arresti

Presi i responsabili: in 3 sono finiti in manette, tra loro anche un minore. Si trattò di una ritorsione contro dei rom ritenuti responsabili di controlli fatti dalla polizia nell'area

Tentato omicidio all'ex Manifattura Tabacchi: le vittime sono tre rumeni, aggrediti con violenza da altrettanti tunisini, all'interno dell'area dismessa.
La Squadra Mobile della Questura di Bologna, a conclusione di una attività  coordinata dalla locale  Procura della Repubblica, è riuscita a intercettare e arrestare i tre criminali: tutti risultati clandestini, senza fissa dimora e con precedenti per concorso in tentato omicidio e lesioni aggravate   nei confronti di tre cittadini rumeni. Tra loro vi è anche un minorenne.

IL MOVENTE. Il fatto  si è verificato come ritorsione dei tunisini nei confronti dei rumeni ritenuti ingiustamente responsabili di un controllo effettuato dalle Forze dell’Ordine nei giorni precedenti all’interno dell’area. L’attività della Squadra Mobile ha inoltre consentito di denunciare in stato di libertà altri 7 tunisini per i medesimi reati.

L'AGGRESSIONE. E' avvenuta il 16 marzo scorso. Erano in 20 contro tre, armati di coltelli, sciabola e mazza da baseball: i tunisini si sono avventati contro i tre romeni, ferendoli. A farne le spese maggiori è stato il rom più giovane ,17 anni. Portato all'ospedale il minore è infatti stato operato all'addome con prognosi di 40 giorni.

Sgombero dell'area, una giungla degradata

Dopo l'aggressione i responsabili si erano dati alla fuga, ma 4 giorni dopo la squadra Mobile ne ha rintracciati dieci: 3 sottoposti a fermo di polizia giudiziaria e 7 denunciati, tutti per tentato omicidio in concorso e lesioni aggravate. Storia di abbandono, violenza e punizioni vissuta all'interno dell'ex Manifattura tabacchi, area dismessa alla periferia della città che da tempo viene occupata, sgomberata e rioccupata da stranieri e senzatetto. Qui dormivano sia i maghrebini, sia i romeni picchiati (di 17, 20 e 22 anni). L'aggressione è avvenuta il giorno dopo i controlli della polizia, fatti all'interno la notte tra il 15 e il 16 marzo (VIDEO).

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato omicidio all'ex Manifattura Tabacchi: fu regolamento di conti. 3 arresti
BolognaToday è in caricamento