rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca Gaggio Montano

Omicidio Natalia Chinni: ai domiciliari il vicino di casa

Ordinanza di custodia emessa per un 72enne, già al centro delle indagini nelle prime fasi dopo il delitto

C'è un presunto autore per l'omicidio di Natalia Chinni. I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Bologna hanno eseguito all'alba un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti del presunto autore. Si tratterebbe, secondo le prime informazioni che trapelano, del vicino di casa, coetaneo e imparentato con la vittima, già indagato sin dalle prime fasi.

Insegnante di inglese 72enne in pensione, Natalia Chinni è stata uccisa sulla soglia di casa il 29 ottobre scorso, con un colpo di fucile all'addome. Sebbene in un primo momento non venne appurata la natura violenta della morte, successivamente il quadro emerse chiaramente. I sospetti degli inquirenti da subito si sono poi concentrati sull'uomo, la sua casa perquisita e il suo alibi attentamente verificato.

Omicidio di Gaggio: trovati indizi nel fiume Reno

Omicidio Natalia Chinni: svolta nelle indagini

Di particolare interesse investigativo è stato soprattutto un intervallo di tempo, durante il quale l'auto in uso al sospetto è stata inquadrata lungo il ponte della Porrettana che incrocia il fiume Reno. Successive ispezioni del letto del corso d'acqua portarono alla luce alcuni bossoli di fucile. Praticato anche lo Stub, il rilievo delle particelle esplosive su vestiti e oggetti.

Oggi la svolta con l'ordinanza firmata dal Gip per la misura cautelare: il 72enne, presunto autore dell'omicidio, è ora agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Natalia Chinni: ai domiciliari il vicino di casa

BolognaToday è in caricamento