Cronaca Riccardina

C'è un sospettato per l'omicidio di Riccardina: è caccia all'uomo

Ieri sera la fiaccolata di solidarietà, oggi un uomo sospettato di essere il killer di Davide Fabbri: si tratterebbe dell'autore di altre rapine messe a segno nel ferrarese

Ci sarebbe un uomo sospettato di essere l'assassino di Davide Fabbri, il barista 52enne ucciso da un colpo d'arma da fuoco nel retrobottega del suo locale a Riccardina di Budrio dopo un tentativo di rapina finito male. E' successo sabato sera intorno alle 21.30 e ieri sera a Budrio è stata organizzata una fiaccolata di solidarietà che ha portato in piazza circa 300 persone. 

Oggi ci sono novità sull'identità del killer: esiste infatti un sospettato. Il rapinatore potrebbe essere infatti un ex militare (ricordiamo che indossava una tuta mimetica) originario dell'Est Europa (il dettaglio sull'accento verrebbe confermato dai testimoni) già autore di alcune rapine commesse nel ferrarese e per questo ricercato dalla Procura di Ferrara.

Un elemento importante, le tracce di sangue lasciate dal killer sulla scena del crimine, tutte analizzate dagli uomini del Ris, al lavoro fin da subito (QUI IL VIDEO DELLA SCENA DEL CRIMINE). 

Fabbri, minacciato con il fucile, ha tentato di disarmare il rapinatore dopo essere stato spinto nel retro del bar, ma sono partiti dei colpi: uno è stato letale, colpendo al petto la vittima. Minacce anche alla moglie, poi la fuga a piedi senza bottino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è un sospettato per l'omicidio di Riccardina: è caccia all'uomo

BolognaToday è in caricamento