Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Calderara di Reno

Vaccini anti Covid: open day serale all'Autostazione e a Calderara con apericena

Ausl e Comune provano a "stanare" gli over 60.

Prosegue senza sosta la campagna vaccinale anti Covid, e Ausl e Comune sono pronti a 'stanare' gli over 60 che non hanno ancora provveduto alla somministrazione.E' infatti riservato agli over 60 che non hanno ancora effettuato alcuna prenotazione l’open day vaccinale in programma il 13 luglio al Centro Pederzini di via Garibaldi 8, a Calderara e all'Autostazione di Bologna.

L’appuntamento, il secondo a Calderara di Reno dopo quello dello scorso 6 giugno che era invece aperto a tutti, è programmato nel tardo pomeriggio, dalle 18 alle 22: è prevista in entrambi i casi la somministrazione di un massimo di 250 vaccini della tipologia Johnson & Johnson, dunque monodose. Come spiegato dall’Ausl di Bologna ci si potrà prenotare, sia per l'hub calderarese che per quello di Bologna, a partire da domenica 11 giugno alle 8. Solo chi riceverà un sms di conferma potrà presentarsi all’appuntamento.

Come si legge in una nota, il "Comune di Calderara collabora mettendo in campo, oltre che il palasport del Centro Pederzini, l’impegno e la dedizione dei volontari della Protezione Civile e di Percorsi Sicuri Calderara. E in questa occasione, vista anche l’ora, ha pensato di preparare a chi si presenterà una sorpresa: per tutta la durata dell’open day, infatti, verrà servito un apericena. Un buffet all’insegna della salute, offerto dall’azienda Felsinea Ristorazione che ha sede al Bargellino, dunque sul territorio".

Il sindaco Giampiero Falzone spiega: "Visto l'orario serale che è la prima volta che ci riguarda - dice il primo cittadino -, abbiamo pensato come Comune ad una piacevole sorpresa. L’apericena, che sottolineo sarà comunque all’insegna del mangiare e bere sano e non prevedrà bevande alcoliche, sarà offerto grazie alla disponibilità di Felsinea Ristorazione, che ringrazio di cuore: azienda del territorio ed eccellenza della ristorazione, è sempre attenta alla comunità, alla salute e al sociale, e in prima linea per una ripartenza insieme. Un gesto, un simbolo di vicinanza anche questo per allietare in maniera diversa una serata diversa all'insegna della prevenzione. Non dimentichiamo, visto ancora l'elevato numero di over 60 non prenotati, l'importanza di vaccinarsi per sé e per gli altri: per questo spero in un’adesione alta, e chiunque si presenti, ovviamente con prenotazione, verrà ringraziato così, a nome di tutta la comunità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini anti Covid: open day serale all'Autostazione e a Calderara con apericena

BolognaToday è in caricamento