Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca dei Carracci

Operai Alta Velocità: sospetta intossicazione da mensa per 40 di loro

Nausea, vomito, febbre: questi i sintomi denunciati dagli operai che si sono presentati al Pronto Soccorso da ieri. Sospetti su un roastbeef della mensa

Sono in corso accertamenti da parte del dipartimento di Sanità pubblica dell'Ausl di Bologna per una sospetta intossicazione alimentare che riguarda gli operai che lavorano nel cantiere dell'Alta Velocità ferroviaria nei pressi della stazione di Bologna, in via Carracci. Sono oltre quaranta le persone che da ieri pomeriggio si sono presentate al posto fisso del 118 nel cantiere, una dozzina quelle che sono andate al pronto soccorso e tre i ricoveri all'ospedale. I sintomi sono nausea, vomito e in qualche caso febbre.

FORSE QUALCOSA CHE HANNO MANGIATO IN MENSA. Si pensa che i disturbi siano dovuti a qualcosa che gli operai hanno mangiato giovedì nella mensa (dell'azienda costruttrice) di via Carracci, in particolare ci sono sospetti su un roastbeef. Il personale del dipartimento, diretto dal dottor Fausto Francia, ha iniziato a sentire le persone per capire, appunto, che cosa hanno mangiato, ma non ci sarebbero reperti di cibo del giorno prima. Sono state fatte analisi sulle persone ricoverate e i risultati si attendono nel giro di 48 ore. Se verrà appurato che si tratta di un'intossicazione alimentare, sarà fatta una segnalazione alla Procura. La situazione è ancora in evoluzione, visto che anche nella mattinata sono proseguite le visite e i disturbi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operai Alta Velocità: sospetta intossicazione da mensa per 40 di loro
BolognaToday è in caricamento