Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Bentivoglio / Via Luciano Romagnoli

Bentivoglio: operaio cade da pochi centimetri di altezza e muore a 30 anni, sul lavoro

La vittima in servizio presso una ditta di lavorazioni meccaniche sarebbe deceduto inseguito ad un trauma cranico riportato nella caduta da una pedana, non tanto alta. Disposta autopsia per appurare cause della morte

Incidente mortale sul lavoro la scorsa notte alla 'Atla', la ditta di lavorazioni meccaniche via Luciano Romagnoli a Bentivoglio. Un operaio di 36 anni, Ratan Sahara, originario del Bangladesh, ha perso la vita inseguito ad una caduta.

L'uomo è stato trovato riverso a terra nei pressi della postazione di lavoro. Secondo gli accertamenti svolti dai Carabinieri del luogo e dal personale dell’Area di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro, il 36enne sarebbe caduto da una pedana, da un altezza di pochi centimetri dal pavimento. Ma disgraziatamente sarebbe 'caduto male', battendo proprio la testa. Dunque la morte sarebbe avvenuta a causa del brutto trauma cranico riportato.

Intervenute in soccorso le ambulanze del 118 e i carabinieri, che hanno avviato gli accertamenti per ricostruire la dinamica dell'infortunio. Per appurare le cause del decesso, sull'uomo sarà disposta l'autopsia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bentivoglio: operaio cade da pochi centimetri di altezza e muore a 30 anni, sul lavoro

BolognaToday è in caricamento