rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Porto / Via dello Scalo

"Bazar" della droga ed estorsioni al quartiere Porto: blitz dei carabinieri

L'indagine condotta dai militari dell'Arma è durata 5 mesi

I carabinieri di Bologna stanno eseguendo, dalle prime ore di questa mattina, 11 misure cautelari nei confronti di altrettanti spacciatori, italiani e stranieri, in città e nelle province di Modena, Ferrara e Pavia. 

A Bologna si sono concentrati nelle zone di spaccio che vanno da Porta San Felice, alle vie Casarini, Malvasia, dello Scalo e Pier de Crescenzi. 

I militari dell'Arma, partendo dall'indagine "Villa Inferno", i festini a base di droga, che vede imputate 15 persone, sono riusciti a documentare oltre 700 cessione di stupefacenti (principalente cocaina e hashish) e numerosi episodi di estorsione. Tre gli italiani in manette. 

La piazza di spaccio a due passi dal centro

Che ci fosse qualcosa cche non andasse lo si era capito subito dopo il primo lockdown, quando a più riprese la polizia era intervenuta nel fazzoletto delle vie del quartiere Porto-Saragozza al cui interno vi sono complessi Acer. Tra gli arresti, spiccarono i soggetti che per spacciare a domicilio erano soliti spostarsi in taxi.

Il modus operandi con cui il gruppo operava variava dallo spaccio al dettaglio negli androni delle case popolari alla consegna a domicilio, modalità privilegiata durante le chiusure disposte per la risalita dei contagi. Tra i coordinatori della rete di spacciatori e fiancheggiatori, vi sarebbero due soggetti tra i trenta e i quaranta anni, entrambi cittadini italiani, colpiti entrambi dalla misura degli arresti domiciliari. Un terzo soggetto risulta ancora latitante.

Negli ultimi giorni, un'altra operazione ha impegnato 60 militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bologna: sono state eseguite dieci ordinanze di custodia cautelare, cinque in carcere, quattro agli arresti domiciliari e un obbligo di dimora, nei confronti degli appartenenti a un’associazione a delinquere composta da albanesi e italiani, dedita all’importazione in Italia di ingenti quantitativi di cocaina. 

Operazione GdF: al palo banda di narcotrafficanti. Via immobili, auto e pistole|VIDEO e FOTO

Fentanyl e "droga dello stupro" acquistata sul dark web: tre bolognesi in carcere

Schianto in scooter, trovato con mezzo chilo di droghe

(Foto di repertorio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Bazar" della droga ed estorsioni al quartiere Porto: blitz dei carabinieri

BolognaToday è in caricamento