rotate-mobile
Cronaca Quartiere Bolognina

Ordinanza anti-alcol in Bolognina, scattano controlli a tappeto negli esercizi e fioccano sanzioni

Esercizi di vicinato nel mirino della polizia locale: sottoposti ai controlli per il rispetto dell’ordinanza antialcol in vigore nella zona

Esercizi di vicinato nel mirino della polizia locale. E' successo in Bolognina, dove sono stati 29, lo scorso fine settimana, quelli sottoposti ai controlli  per il rispetto dell’ordinanza antialcol in vigore nella zona. Di questi, al termine delle verifiche da parte degli agenti del reparto territoriale Navile, la grande maggioranza è risultata in regola (24), mentre sono emerse diverse irregolarità in cinque casi.

L’esito dei controlli ha portato al sequestro di 185 birre fredde, tra bottiglie e lattine, con la conseguente applicazione della sanzione di 400 euro a ogni titolare. In un paio di casi poi, la detenzione di bevande alcoliche refrigerate si è rivelata non essere una novità, essendo stati i due negozi pizzicati per lo stesso motivo nei giorni precedenti. Uno dei due, inoltre, non ha rispettato un provvedimento di riduzione dell’orario con chiusura alle ore 17.

Salata anche la sanzione a un’altra attività sottoposta ai controlli: oltre ai 400 euro per la detenzione delle birre fredde, sono arrivati altri 2.232 euro di multa per la mancata esposizione dei prezzi e la mancata indicazione della categoria di frutta e verdura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordinanza anti-alcol in Bolognina, scattano controlli a tappeto negli esercizi e fioccano sanzioni

BolognaToday è in caricamento