Assembramenti e schiamazzi, imposta la chiusura alle 21 per un bar del centro storico

L'ordinanza è stata firmata dalla vicesindaca Valentina Orioli nella giornata di oggi e sarà valida fino al 31 gennaio 2021: verificato anche il mancato rispetto delle misure di distanziamento per il contagio da Covid-19

Assembramenti e mancato rispetto delle misure di distanziamento per il contagio da Covid-19, schiamazzi e urla anche di notte, disturbo alla quiete pubblica all’esterno e nelle zone adiacenti: a seguito di numerose segnalazioni e le verifiche della situazione da parte della Polizia Locale, è stata firmata oggi dalla vicesindaca Valentina Orioli e notificata al gestore del bar Salomè di via Venturini, un'ordinanza che impone, fino al 31 gennaio 2021, la chiusura dalle 21 alle 6.

Bolognina, alcol fresco nonostante l'ordinanza

Nel pomeriggio di ieri invece, alcuni agenti della Polizia Locale, durante un controllo in un esercizio di vicinato della Bolognina, hanno trovato due frigoriferi accesi con all'interno diverse bottiglie e lattine di birra e vino, in evidente violazione dell'ordinanza che vieta la vendita di bevande alcoliche refrigerate. La merce, 166 bottiglie, è stata sequestrata e il titolare, un uomo di 30 anni, è stato sanzionato.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Bocciata alla maturità in Dad: Tar le dà ragione, esame da rifare

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

Torna su
BolognaToday è in caricamento