Cronaca

Obbligo di tenere chiuse le porte dei negozi: solo 4 multe

L'ordinanza era stata firmata dal sindaco un mese fa e questi sono i numeri dati dalla Municipale. Soltanto quattro dunque i negozi che non avendola rispettata dovranno pagare la sanzione

Le porte dei negozi lasciate aperte per essere più accoglienti e la dispersione del calore che intanto "fugge" all'esterno: era per evitare ciò che il Comune di Bologna aveva emanato un'ordinanza ad hoc firmata dal sindaco Virginio Merola lo scorso 16 novembre. 

Dopo quasi un mese ecco i numeri: solo quattro sanzioni su oltre 356 esercizi commerciali controllati. E' questo il bilancio delle verifiche effettuate dalla Polizia Municipale nella prima settimana di dicembre. I vigili in totale hanno controllato 356 esercizi commerciali del centro storico, rende noto l'amministrazione comunale. A seguito di cio', sono state elevate quattro sanzioni ad altrettanti negozi per il mancato rispetto dell'ordinanza.

I verbali sono scattati dopo che i vigili, insieme ai settori competenti del Comune, hanno condotto "tutti gli accertamenti sulle specifiche tecniche dei dispositivi alternativi alle porte d'accesso per l'isolamento termico degli accessi", precisa Palazzo D'Accursio. Inoltre, "dando l'ordinanza attuazione a quanto previsto dall'articolo 24 delle norme del Piano aria integrato regionale (Pair), i controlli- spiega l'amministrazione- sono stati effettuati anche sulla scorta dei chiarimenti della Regione in merito alle barriere a lame d'aria che possono costituire alternativa alle porte chiuse solo se installate a regola d'arte". (fonte Dire) 

VIDEO

L'OPINIONE DEI BOLOGNESI SUL DIVIETO DELLE PORTE APERTE

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Obbligo di tenere chiuse le porte dei negozi: solo 4 multe

BolognaToday è in caricamento