Cronaca Centro Storico / Via Riva di Reno, 80

Natale, stranezze in vetrina: Babbo Natale bacia Biancaneve, lei non gradisce affatto

L'idea è della pittrice Ornella Stingo e le reazioni davanti a una vetrina natalizia a dir poco originale sono svariate: ecco cosa ci fa Babbo Natale chino su Biancaneve

Ornella Stingo torna a far parlare di sè: "Quest'anno mi sono ispirata alla favola di Biancaneve per la vetrina di Natale - spiega la pittrice che ha il suo laboratorio/negozio in via Riva di Reno -  Ho stravolto un pò la storia, immaginando che a risvegliare Biancaneve (dopo aver mangiato la mela... che le è rimasta sullo stomaco - vedi foto) ci fosse  Babbo Natale anzichè un bellissimo Principe Azzurro!"

E dall'espressione di Biancaneve si può dedurre che il "bacio del vero amore" di un vecchissimo Babbo Natale che spezza l'incantesimo non sia stato molto gradito! "Volendo fare qualche riflessione più approfondita (nonchè suscitando discussioni e polemiche, mi rendo conto) - continua la Stingo - almeno nella mia favola personale esiste ancora una bella donna che disdegna l'uomo anziano che la riempie di regali! Ho sacrificato l'esposizione dei dipinti per dare spazio all'attrattiva. I commenti dei passanti sono tra i più svariati e, a solo una settimana dall'allestimento, posso  fare già una statistica per fasce di età: ai bambini piace molto e tornano più volte a guardare l'installazione; i giovani fanno fotografie e le postano su FB; alle donne suscita impressione e i più anziani la giudicano subito "macabra", essendo forse meno attenti ai dettagli esplicativi, come i sette nani che fanno "da contorno" anche se in primo piano! Ascoltare i commenti e accettare quelli più duri per un artista non è sempre facile, ma niente mi ripaga come sentire un uomo che ridere per due minuti di fila davanti alla mia vetrina!"
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale, stranezze in vetrina: Babbo Natale bacia Biancaneve, lei non gradisce affatto
BolognaToday è in caricamento