Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

'Pane e pomodoro': orto e cucina per aiutare i sordi a comunicare

Il progetto nasce nel 2016 e si sviluppa intorno all'orto cittadino di via Felice Battaglia

 

"In continuità con i laboratori svolti dalla Fondazione Gualandi, Pane e pomodoro nasce nel 2016 per i numerosi ragazzi e adulti sordi che si rivolgono alla Fondazione perché in condizioni sociali e comunicative di grande disagio. Così si è avvertita l'urgenza di costruire una proposta pratica e complessa - spiegano - che li potesse avvicinare al mondo del lavoro.

Il progetto comprende la gestione e la cura di un orto cittadino in via Felice Battaglia e l'utilizzo dei prodotti biologici coltivati nei laboratori di cucina; coinvolge, oltre ai ragazzi sordi, anche educatori interpreti, tecnici della cooperativa Agriverde, cuochi professionisti. 

Pane e Pomodoro è cofinanziato dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e dal 2017 dal Pio Istituto sordomute povere di Bologna".

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento