rotate-mobile

Covid hospital, l'idea avanza: "Ipotesi virus respiratori endemici nel tempo, giusto pensarci"

Il virologo Pierluigi Viale ha lanciato l'idea supponendo che la situazione possa endemizzarsi, l'assessore regionale alla salute guarda avanti

L'idea dell'infettivologo del Sant'Orsola, professor Perluigi Viale e della direttrice generale del policlinico Chiara Gibertoni, di creare in città "ospedali covid",  non è stata scartata dalla Regione, anzi "è un po' che ci penso" ha detto ai cronisti l'assessore alla salute, Raffaele Donini, a margine della prima giornata di vaccinazione ai bambini dai 5 agli 11 anni, al Bellaria. 

"La flessibilità dei nostri ospedali è stato un valore, soprattutto prime ondate, ma, se la situazione dovesse endemizzarsi, come prevede Viale, questa flessibilità potrebbe essere d'intralcio alla programmazione dei reparti ospedalieri - spiega Donini - è giusto approfondire, da due anni, un po' a fisarmonica, rivoluzioniamo i reparti, questo dà un'idea di grande tenuta del sistema, ma se dovesse continuare a lungo produrrebbe instabilità, quindi è giusto pensarci". 

Covid, 100mila casi e 3.200 morti. Bologna supera quota simbolo

Scuola e covid, Salomoni: "Contagi su, complessa la gestione. Personale senza vaccino? Il 4,7%"

Covid, variante Omicron in Emilia-Romagna. Donini: "Sequenziamo il più possibile"

Bellaria, al via le vaccinazioni 5-11 anni: "Bambini coraggiosi"|VIDEO

Video popolari

Covid hospital, l'idea avanza: "Ipotesi virus respiratori endemici nel tempo, giusto pensarci"

BolognaToday è in caricamento