Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Via Simiani, 6

Ospedale di Loiano, San Lazzaro contro la chiusura: 'Essenziale per il territorio'

Con la chiusura sarebbero necessari 60 minuti per raggiungere un presidio di pronto soccorso e oltre 90 minuti per arrivare a un hub di riferimento

Il Consiglio comunale di San Lazzaro, capofila del distretto socio-sanitario, ha deliberato contro la chiusura dell'ospedale di Loiano, che serve anche i Comuni di Monghidoro, Monterenzio, Ozzano dell’Emilia, Pianoro e lo stesso Loiano.

Le motivazioni sono da ricercare nella relazione tecnico-politica stilata dal Comune di Loiano, la quale identifica in pratica, che i  cittadini di Loiano e dell’Appennino bolognese sarebbero necessari più di 60 minuti per raggiungere un presidio di pronto soccorso e oltre 90 minuti per arrivare a un hub di riferimento.

"Proprio per la particolare conformazione territoriale di Loiano -prosegue la nota di Piazza Bracci- e dell’area appenninica, si rende necessario mantenere il presidio ospedaliero di base già esistente, ovvero l’ospedale Simiani, punto di riferimento fondamentale per il distretto socio-sanitario di San Lazzaro".

“Non possiamo lasciare i cittadini di Loiano e dell’area montana privi di un punto di riferimento ospedaliero – ha detto il sindaco Isabella Conti durante il Consiglio comunale -. La delibera approvata dal Consiglio è un documento fondamentale, che vede tutti i sindaci del Distretto, con San Lazzaro capofila, uniti nel sostenere e mantenere l’ospedale Simiani per continuare garantire la salute e la sicurezza dei cittadini di queste zone morfologicamente peculiari e difficili da servire”.

La delibera, approvata all’unanimità dal Consiglio comunale, sarà trasmessa al Comune di Loiano, al Comitato di Distretto e all’assessorato alle politiche sanitarie della Regione Emilia-Romagna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale di Loiano, San Lazzaro contro la chiusura: 'Essenziale per il territorio'

BolognaToday è in caricamento