Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Reno / Via Emilia Ponente

Ospedale Maggiore, nuovo look: si allarga il pronto soccorso

Al via il restyling dell'ospedale, durata prevista per i lavori: un anno. Aperto appalto per "ampliamento e ristrutturazione del Pronto soccorso generale". Più spazio per i degenti contro le lunghe e intermibili attese

Forse finalmente si potrà dire addio alle lunghe ed estenuanti file, il Pronto soccorso dell'ospedale Maggiore di Bologna avrà presto più spazio a disposizione. Si pensa ad un look tutto nuovo anche per gli ultimi piani del nosocomio. L'Ausl del capoluogo emiliano ha infatti pubblicato due bandi di gara per affidare i lavori in appalto.

Secondo le previsioni dell'azienda sanitaria locale, sarà un lavoro lungo: quasi un anno e mezzo di cantiere per il Pronto soccorso, un anno esatto per il rifacimento dei piani decimo, undicesimo e dodicesimo dell'edificio denominato "ala lunga". L'oggetto del primo appalto sono appunto i lavori di "ampliamento e ristrutturazione del Pronto soccorso generale dell'ospedale Maggiore di Bologna", con un investimento da parte dell'Ausl di circa 2,4 milioni di euro, finanziati integralmente con "fondi aziendali derivanti da alienazioni". Nei lavori messi a gara sono comprese opere edili e interventi strutturali, oltre al rifacimento degli impianti elettrici e termici.

L'appalto sarà aggiudicato seguendo l'offerta economicamente più vantaggiosa, ma anche valutando alcuni criteri come il "valore tecnico ed estetico delle opere". Per poter partecipare al bando, le ditte interessate sono obbligate a svolgere un sopralluogo e hanno tempo fino al 27 giugno per fare la loro offerta.

Per quanto riguarda la ristrutturazione degli ultimi piani dell'ala lunga, l'appalto vale 4,75 milioni di euro, finanziato in parte dalla Regione e in parte dalla vendita di proprietà dell'Ausl. L'intervento prevede opere edili e il rifacimento di impianti elettrici, termici e di condizionamento, idrico-sanitari e gas medicali, gli ascensori e i montacarichi. Le aziende interessate, anche in questo caso obbligate al sopralluogo, hanno tempo fino al 29 giugno per fare le offerte.

(fonte Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Maggiore, nuovo look: si allarga il pronto soccorso

BolognaToday è in caricamento