rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Porto / Via Prati di Caprara

Reparti ospedalieri per picchi covid? Assoproprietari: "Usiamo i prati di Caprara"

Da tempo si parla di riorganizzazione degli ospedali per affrontare la fase endemica

Ospedali "espandibili" a seconda dei picchi della pandemia da destinare ai ricoveri nei prossimi anni. Se ne parla da tempo in città e la proposta del presidente di Assoproprietari ,Tonino Veronesi e della coordinatrice dell'associazione, Loretta Grazia, è di sfruttare i Prati di Caprara, l'area ex militare adiacente all'ospedale Maggiore.

Veronesi si Grazia hanno incontrato Pierluigi Viale, infettivologo del Sant'Orsola, per parlare della riorganizzazione degli ospedali che secondo il direttore di Malattie infettive del Policlinico sarà necessaria per affrontare la fase endemica del Covid.

I proprietari immobiliari ritengono a questo proposito che "l'adattamento di qualsiasi struttura esistente non sia vantaggioso né economico". Servirebbero nuove aree da sfruttare. I prati di Caprara, da anni al centro di una dura contesa coi comitati dei residenti che vorrebbero la salvaguardia del polmone verde "potrebbero essere destinate in parte a una struttura 'a fisarmonica'. Inoltre - scrivono Veronesi e Grazia - altri terreni demaniali potrebbero essere riconvertiti a tale uso: i tempi burocratici di concessione dovrebbero venire notevolmente ridotti da norme specifiche, vista l'emergenza sanitaria nazionale". Infine, "qualora non fosse possibile l'utilizzo di terreno demaniale, si potrebbero recuperare aree industriali dismesse e in stato di abbandono in Comuni dell'area metropolitana, favorendo tra l'altro la riqualificazione del territorio". 

Dati ricoveri al 25 gennaio

I pazienti ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 150, 34 a Bologna, l’età media è di 62,8 anni. Sul totale, 94 non sono vaccinati (zero dosi di vaccino ricevute, età media 62,1 anni), il 62,7%; 56 sono vaccinati con ciclo completo (età media 63,8 anni).  

Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 2.594, età media 70,2 anni.

Covid: rischio morte o terapia intensiva 36 volte superiore per i non vaccinati. I dati in Emilia Romagna (gennaio 2022) 

Ricoveri, terapie intensive e situazione degli ospedali: "La variante Omicron picchia duro"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reparti ospedalieri per picchi covid? Assoproprietari: "Usiamo i prati di Caprara"

BolognaToday è in caricamento