Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Vicolo Ghirlanda

Si accascia in Vicolo Ghirlanda, è overdose: ora è in terapia intensiva al Santt'Orsola

Arresto cardiaco ieri sera in vicolo Ghirlanda: dopo aver assunto sostanze stupefacenti, ora l'uomo è in coma farmacologico

Arresto cardiaco per un 48enne di origine barese (non 23enne leccese come si era appreso in precedenza) ieri sera in vicolo Ghirlanda, dopo aver assunto sostanze stupefacenti. Ora è in terapia intensiva al Sant''Orsola, coma farmacologico e prognosi riservata, ma non sarebbe in pericolo di vita.

A chiamare il 118, poco prima delle 23, un 48enne senza fissa dimora originario di Bari, a sua volta consumatore di droga: ha riferito in modo confuso alla Polizia giunta sul posto di non conoscere il ragazzo, ma di averlo visto comprare ''qualcosa'' in piazza XX Settembre. Nel corso della serata, lo avrebbe incrociato spesso, in via Indipendenza e poi in via Ugo Bassi, dove lo ha visto accasciarsi ma poi rialzarsi.

In vicolo della Ghirlanda, avendo visto che non si rialzava, ha dato l'allarme. Accanto al corpo del 23enne sono stati trovati due ovuli di eroina rosa, ma non è sicuro che l'abbia assunta e che abbia provocato l'overdose. Il barese che ha dato l'allarme ha detto di aver assunto eroina, ma si sospetta che i due fossero insieme e abbiano assunto varie sostanze.

Dai primi esami, risulta che il giovane, che vive in città e ha diversi precedenti, abbia assunto alcool e cannabinoidi, ma si attende il lavoro del Centro tossicologico per chiarire quale sostanza abbia provocato il malore (Agenzia Dire).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si accascia in Vicolo Ghirlanda, è overdose: ora è in terapia intensiva al Santt'Orsola

BolognaToday è in caricamento