Ozzano, 50 anni di attività: premiata la macelleria 'San Cristoforo'

Il titolare: "I tempi sono cambiati, le persone sono molto più esigenti ma è un lavoro del quale non riuscirei a fare a meno"

Da sinistra l'assessore Claudio Garagnani, il signor Antonio Lasorella, il figlio Alessandro con in braccio il nipotino Federico e il sindaco Luca Lelli

Da 25 anni ha una sua attività ma da 50 svolge il lavoro di macellaio. E per festeggiare il 'doppio compleanno professionale', il sindaco Luca Lelli ha consegnato ad Antonio Lasorella una targa di riconoscimento.

Titolare della macelleria "San Cristoforo" dal 10 maggio 1994, Antonio ha iniziato a lavorare come garzone in varie macellerie della zona da quando aveva 14 anni, e il primo cittadino e l'assessore alle attività produttive Claudio Garagnani, si sono recati nella sua attività consegnando personalmente il premio.

 " Ad Antonio per i suoi 25 anni di attività con la macelleria San Cristoforo e per i suoi 50 anni di carriera professionale, vanno  le nostre più sentite congratulazioni, la nostra stima e gratitudine per l'incessante lavoro quotidiano svolto sempre con  passione, impegno, entusiasmo e determinazione", l'incisione sulla targa.    

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In questi 50 anni -  ha spiegato emozionato Antonio Lasorella- anche il mio lavoro è molto cambiato. Quando ho iniziato si vendeva la carne e basta, era necessario saper far bene i tagli e tutto era risolto. Ora la clientela è molto più esigente, le donne lavorano fuori casa ed hanno meno tempo da dedicare alla cucina e richiedono cose già lavorate e pronte per essere cucinate in poco tempo. Il banco dei lavorati (spiedini, involtini, bocconcini di pollo, pollo con verdure, cotolette, arrosti) e' infatti quello che lavora di piu', conclude Antonio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Incidente sulla A14, camion si ribalta: 60mila pulcini in autostrada, code e traffico

  • L'oroscopo di agosto segno per segno: ecco cosa dicono le stelle

  • Da Budrio a "Mister Italia 2020": Ruben Ganzerli tra i trentadue finalisti

  • La montagna vicino Bologna: 5 escursioni a due passi dalle Due Torri

  • Temporale improvviso nel gran caldo, alberi caduti e allagamenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento