Ozzano: Parco della Resistenza si rifà il look, spesi 64mila euro

Domani l’inaugurazione

Un parco della Resistenza nuovo, pronto ad accogliere la cittadinanza  con un'area giochi adatta e una fontana tutta restaurata. I lavori di riqualificazione sono già terminati, e simbolicamente, domani alle 11 è in programma l'inaugurazione alla presenza dell'amministrazione comunale. L'importo totale dei lavori è stato di circa 64mila euro più Iva: spesa comprensiva degli oneri di sicurezza.

"L'idea di un restyling  nasce da lontano - spiega il sindaco Luca Lelli, precisamente da un percorso partecipato denominato "Ozzano Ti Voglio Bene" iniziato nel 2015, che ha visto il  coinvolgimento di cittadini, commercianti, dell' Istituto Comprensivo e il mondo dell'associazionismo locale.  Si tratta di un progetto di partecipazione e cittadinanza attiva, portato avanti in un'ottica di condivisione, cura, abbellimento e riappropriazione degli spazi comuni quali  possono essere, appunto, parchi e aree giochi.    

Nel percorso e' rientrato anche un progetto didattico sui temi della Resistenza  che ha visto il coinvolgimento dell'Anpi locale e di alcune classi della Scuola media "Panzacchi" che ha dato vita ad un laboratorio di Urban knitting con decori fatti a maglia e uncinetto che hanno abbellito il Parco della Resistenza in occasione delle celebrazioni per il 25 aprile. Dallo stesso percorso è  nata anche la proposta di restyling del parco cittadino della Resistenza,dell'area giochi e dell'area dove era presente una fontana ormai in disuso e molto malmessa".  

Così l'assessore all'Ambiente, Mariangela Corrado: "L'amministrazione comunale ha ben accolto questa proposta e tutto è partito lo scorso anno, con la sistemazione, pulitura e riverniciatura del Monumento ai Caduti posizionato nel parco. Lavori che sono stati eseguiti da un gruppo di cittadini, famiglie, volontari e da una delegazione di militari della Caserma Gamberini. Quest'anno, invece,  si è proceduto con la riqualificazione della fontana e dell'area circostante". I lavori che hanno interessato la zona della fontana, hanno previsto l'istallazione di una pavimentazione colorata, e òa creazione di un sistema di giochi d'acqua: "L'intera area diventa cosi' un grande gioco  - conclude il primo cittadino Lelli - grazie alla presenza dell'acqua e di sedute in legno, all'avvicendarsi di pavimentazioni colorate e all'ondulazione della superficie che conduce a una duna semicircolare. Un ruolo importante lo riveste anche la nuova illuminazione, curata ed efficace, tanto da connotare l'area come una zona di relax e di sosta pensata proprio per i giochi dei piu' piccini". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus, due nuovi casi a Modena e uno a Piacenza. In Emilia-Romagna 26 in totale. Venturi: "Proporremo nostra metodica alle altre Regioni"

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

Torna su
BolognaToday è in caricamento