menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Opera Padre Marella, passi avanti verso museo dedicato

In via Piana il COmune ha concesso l'utilizzo di un edificio anche se andrà praticamente ricostruito

Nel quartiere San Donato di Bologna, in via Piana, potrà sorgere un piccolo museo dedicato alla figura di padre Olinto Marella. Se n'era parlato già anni fa, ma ora si registra un avanzamento del progetto con la concessione gratuita di un immobile da parte del Comune.

La delibera è stata illustrata oggi in commissione dall'assessore al Patrimonio, Matteo Lepore. Tramite questo atto, in pratica, Palazzo D'Accursio concederà per 30 anni l'uso gratuito dell'edificio alla Fraternità cristiana-Opera padre Marella, che lì progetta di stabilire la propria sede ed aprire un centro di documentazione dedicato al fondatore, "una figura molto importante per la storia della città che, al di là dell'orientamento religioso, che pure è condiviso da tanti- sottolinea Lepore- sicuramente ha lasciato un'eredità di impegno e solidarietà che ha caratterizzato la storia di Bologna e spero anche il suo futuro".

Nell'ultimo anno "l'amministrazione ha lavorato perche si possa raggiungere questo obiettivo", continua Lepore, aggiungendo che l'edificio si trova "in un quartiere, quello adiacente alla Fiera, in cui sicuramente c'è bisogno di interventi di manutenzione e socializzazione". L'immobile si trova in via Piana 59 ed è un residuo del più ampio complesso che padre Marella realizzò nel Dopoguerra per assistere gli organi e anche celebrare messa. Si tratta di un edificio dismesso, ormai quasi un rudere, che andrà riqualificato: due piani, per circa 180 metri quadrati di superficie, che si trovano su un'area ceduta anni fa al Comune nell'ambito dell'accordo urbanistico per la realizzazione della terza torre della Regione, spiega la dirigente comunale Raffaela Bruni.

Il progetto predisposto dall'Opera padre Marella, per un importo di circa 350mila euro, prevede e anche "un piccolo museo", continua Bruni, spiegando che il progetto "è stato da noi validato, ha ottenuto tutti i titoli autorizzativi e anche il parere favorevole sia del settore Urbanistica che del settore Mobilità". (Pam/ Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

L'Oroscopo di marzo segno per segno: ecco cosa prevedono gli astri

social

Sanremo: lutto per Ignazio Boschetto de Il Volo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Sanremo: lutto per Ignazio Boschetto de Il Volo

  • Eventi

    Le mostre online da non perdere a marzo

Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento