Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza Maggiore

Palazzo Re Enzo si illumina coi colori della storica bandiera nazionale della Bielorussia

L’illuminazione del Palazzo segue l'approvazione in Consiglio comunale di un ordine del giorno presentato dalla consigliera Giulia Di Girolamo per dimostrare vicinanza e solidarietà alla protesta pacifica che si sta svolgendo nel paese baltico

Lunedì 28 settembre, al tramonto, la facciata di Palazzo Re Enzo che dà su Piazza Maggiore si illuminerà di bianco e rosso, i colori della storica bandiera nazionale della Bielorussia diventati nelle ultime settimane i colori della protesta dei cittadini che si oppongono ad Alexander Lukashenko, autoproclamatosi presidente dopo elezioni il cui esito è stato contestato dalla comunità internazionale e non riconosciuto dall’Unione Europea.

L’illuminazione del Palazzo segue l'approvazione in Consiglio comunale di un ordine del giorno presentato dalla consigliera Giulia Di Girolamo (Pd) per dimostrare vicinanza e solidarietà alla protesta pacifica che si sta svolgendo nel paese baltico e condannare ogni forma di violenza e di violazione dei diritti umani fondamentali subiti da donne, uomini e bambini, scesi in strada a manifestare.


Dal 9 agosto, giorno delle elezioni presidenziali, cittadini e cittadine della comunità bielorussa bolognese hanno manifestato sei volte in città per ribadire le richieste dei connazionali e sensibilizzare la cittadinanza su quello che accade in Bielorussia. A una delle manifestazioni ha partecipato l’assessore alle relazioni internazionali Marco Lombardo portando anche un messaggio del Sindaco Virginio Merola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo Re Enzo si illumina coi colori della storica bandiera nazionale della Bielorussia

BolognaToday è in caricamento