menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si improvvisa ostetrico e fa nascere Alex: papà teleguidato dall’infermiera del 118

“Mi ha inviato un link da aprire sul telefono e con la videocamera mi ha guidato passo dopo passo. Ho cercato di seguire suggerimenti scrupolosamente”

Papà Matteo ha seguito le indicazioni di Elisa Nava, infermiera del 118 di Bologna. Così nella notte tra l’1 e il 2 gennaio è nato Alex a Crevalcore. A darne notizia Il Resto del Carlino. Il bimbo di 2.9 kg, sta bene ed è stato ricoverato con la mamma, Alessandra, nel reparto di Ostetricia dell’Ospedale Maggiore di Bologna.

Il papà si è dovuto prendere una bella responsabilità: “Mia moglie ha iniziato a sentire le contrazioni e quindi, alle 21, siamo andati al Policlinico di Modena – si legge – alle 22, ci hanno rimandato a casa perché le contrazioni erano distanti fra loro e non indicavano, secondo i sanitari, un parto imminente. Siamo quindi tornati a casa e verso mezzanotte siamo andati a letto. All’improvviso all’una mia moglie ha avvertito dei forti dolori e le si sono rotte le acque”.

Poi la chiamata al 118: “Hanno inviato immediatamente un’ambulanza, ma il parto era imminente”. Così Matteo si è dovuto improvvisare ostetrico: “un’infermiera del 118 mi ha inviato un link da aprire sul telefono e con la videocamera mi ha guidato passo dopo passo – spiega. Ho cercato di seguire suggerimenti scrupolosamente”. 

Papà Matteo voleva però conoscere l’infermiera Elisa per ringraziarla personalmente e farle conoscere Alex. Così si sono incontrati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Oggi è il Blue Monday: il giorno più triste dell'anno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento