Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Centro Storico

Parata “Par Tot”: il centro invaso da centinaia di giovani in festa

Un carnevale anacronistico tra carri, visi pitturati, abiti eccentrici: in tantissimi hanno sfilato da piazza Maggiore alla Montagnola. Passanti sbalorditi, alcuni negativamente: "vetri rotti e cartoni di birra ovunque"

Torna a Bologna la “Par Tot”, sabato scorso le vie del centro invase da centinaia di giovani, uniti in una parata pittoresca, che da piazza Maggiore è arrivata, a suon di musica e balli, fino alla Montagnola. La manifestazione si svolge con successo ogni 2 anni, ed è rivolta a tutti (proprio come dice il nome “par tot”, in dialetto bolognese), per celebrare insieme la gioia di vivere.
Visi pitturati, abiti stravaganti, carri improvvisati: un tripudio di colori e originalità nelle strade. Il tema della manifestazione era il lusso: un inno al riappropriarsi delle cose di reali importanza nella vita, come cultura, natura, tempo ecc…

Con la loro energia gli aderenti alla parata hanno letteralmente invaso il centro storico, le reazioni dei passanti sono state diverse.
C’è chi contagiato dalla vitalità dei manifestanti si è lasciato coinvolgere, chi era divertito e ammirato difronte a questo carnevale anacronistico, chi invece è rimasto infastidito. “Va bene la libera espressione – lamentavano un gruppetto di persone in piazza Maggiore – ma quanta sporcizia. Lattine dappertutto, vetri rotti, cartoni di birra lasciati per terra. Civiltà ed educazione, anche questi sono un lusso a quanto pare”.

Reportage dalla parata Par Tòt

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parata “Par Tot”: il centro invaso da centinaia di giovani in festa
BolognaToday è in caricamento