Turni di notte in stazione, parcheggi rosa per le lavoratrici

I parcheggi sorgono in un'area ben illuminata e frequentata 24 ore su 24

FOTO DIRE

Posti auto riservati alle lavoratrici della stazione a Bologna che fanno i turni di notte. Sono nove i 'parcheggi rosa' a pochi passi dall'ingresso ovest della stazione, inaugurati dalla presidente del comitato Pari opportunità Emilia-Romagna del gruppo Ferrovie dello Stato, Linda Guzzinati, insieme al direttore di produzione della Rete ferroviaria italiana, Vincenzo Cefaliello, dalla presidente del comitato Pari opportunità nazionale del gruppo Fs, Francesca Ciuffini e dalla consigliera di Parita' della Regione Emilia-Romagna, Sonia Alvisi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I parcheggi sorgono in un'area ben illuminata e frequentata 24 ore su 24, e eviterà alle lavoratrici in turno dalle 22 alle 5 di mattina di percorrere gli 800 metri, dieci minuti a piedi, che le dividono dal posto di lavoro al parcheggio principale. "Questa buona pratica è il risultato di un percorso di ascolto e condivisione che ha visto soggetti diversi lavorare insieme per un obiettivo importante", spiega Alvisi. Un esempio "di sensibilità partito dall'Emilia-Romagna che ci auguriamo possa presto estendersi ad altre regioni", aggiunge in conclusione la consigliera. (Saf/ Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dai colli al centro città, i sette parchi più belli di Bologna

  • Covid, nuovo focolaio corriere Tnt: chiuso il magazzino, test per tutti i lavoratori della logistica

  • Incendio in via Sant'Isaia, morta una giovane donna

  • Coronavirus, aumentano i contagi in regione: + 71. Donini alle aziende: "Fate screening"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: altri 47 casi, metà a Bologna e 11 sintomatici

  • Dimesso dall'ospedale, torna e aggredisce operatore con calci e pugni

Torna su
BolognaToday è in caricamento