Riapertura aree giochi nei parchi, Merola dice no: "Priorità è sicurezza, in particolare dei nostri bambini"

Così il sindaco di Bologna motivando la decisione di non rendere ancora possibile l'utilizzo dei giochi negli spazi verdi della città

Bologna prende tempo sulla riapertura delle aree giochi nei parchi e giardini pubblici, prevista dal Dpcm del 17 maggio 2020 e subordinata all’applicazione delle corrispondenti linee guida allegate al decreto.

Lo fa sapere il Sindaco di Bologna Virginio Merola spiegando: “La nostra priorità è garantire la sicurezza e la salute a tutti i cittadini, in particolare ai nostri bambini. Non è possibile, considerando anche il poco anticipo, applicare le linee guida contenute nel Dpcm, e cioè garantire ‘una pulizia approfondita e frequente delle superfici più toccate, almeno giornaliera, con detergente neutro’. "

Insomma sono mancati tempo e risorse per farsi trovare pronti sotto le Due Torri: "Siamo in attesa - chiarisce il primo cittadino  - di ulteriori chiarimenti da parte del Governo perché i Comuni, per applicare queste indicazioni, hanno bisogno di tempo, organizzazione e risorse. Basti pensare che nella nostra città i giochi sono circa 1.250. Per queste ragioni, in attesa dei chiarimenti, nei parchi e nei giardini pubblici della città di Bologna le aree giochi non riapriranno”.

Leggi anche:

Fase 2, si entra nel vivo. Cosa cambia da oggi e quali i divieti che invece restano ancora in vigore

Fase 2, come siamo arrivati fin qui? Bologna nell'Inferno del Coronavirus | VIDEO

Fase 2, si entra nel vivo. Cosa cambia da oggi e quali i divieti che invece restano ancora in vigore

Riaperture bar, ristoranti e pub dal 18 maggio: "Ecco come siamo organizzati"

Come si reinventano i centri estivi? Attività all'aria aperta e fasce orarie

Accordo Governo-Regioni: sì alle riaperture il 18 maggio, dal 3 giugno via agli spostamenti 

Rirendono messe e celebrazioni: mascherine e volontari in campo. Le linee guida dell'Arcidiocesi di Bologna

Coronavirus, l'assessore Donini: "Tamponi a ogni ricoverato"

Coronavirus, l'Unipol Arena si trasforma: 100mila test sierologici e tamponi al mese

Covid-19 fase due, cosa cambia negli ospedali: "Check point, sale d'attesa vuote, distanze e teleconsulti"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince 2 milioni di euro con l'ultimo 'Gratta e vinci', il tabaccaio: "E' uscito dicendomi 'ti farò un bel regalo"

  • Come asciugare i vestiti quando fa freddo evitando quello strano odore di umido

  • E' nata la figlia di Gianluca Vacchi: ecco come si chiama. Tenera foto sui social

  • Bollettino Covid, +1.413 casi in regione e 15 morti. Salgono i ricoveri

  • Coronavirus, il piano della Regione Emilia-Romagna: "Intanto isolare famiglie con positivi"

  • Bollettino Covid, boom contagi: +1.180 casi in regione, +348 a Bologna. Altri 10 morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento