menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parco Giardini, la 'Paperopoli bolognese' cerca volontario

'Sentendoci un po' sole e bisognose di aiuto e coccole chiediamo: ci sarebbe qualcuno, una brava persona con un po' di tempo da dedicarci?'

Serve un volontario, che si occupi delle papere che abitano il laghetto presente nell'area verde del parco Giardini, a Corticella, la "paperopoli" di Bologna. 

L'sos 'arriva' proprio dalle papere, tantissime e diverse nel parco, ma a renderlo pubblico è l'associazione Ca' Bura che gestisce il parco. "Siamo le anatre e quelle oche delle oche del laghetto", è l'incipit dell'appello "Siamo quelle che sono costrette a nidificare in quelle isole al centro del lago perchè altrimenti le nostre uova qualcuno le userebbe per farci tagliatelle", si legge nell'appello. "Ebbene, sentendoci un po' sole e bisognose di aiuto e coccole - è l'invito diffuso da Ca' Bura- chiediamo: ci sarebbe qualcuno, una brava persona con un po' di tempo da dedicarci, che ci prepari il pranzo, che ci sorvegli le case e i piccoli, quando noi siamo fuori in volo verso il Navile o il Rosario?". Ma serve anche qualcuno "che controlli che qualcuno che ci vuol male non metta bocconi avvelenati che ci ucciderebbero- continua il post- come hanno fatto coi nostri amici cigni", un paio di anni fa. Servirebbe insomma "proprio una buona persona", che le papere ricambierebbero con "totale e incondizionato amore". E per concludere: "Non vorremmo fare uno sbaglio, una gaffe... quelle che voi umani chiamate 'papere', ma siamo certe che un umano che ci vuol bene ci sia. Se ci sei, presentati alla sede dell'associazione Ca' Bura". (dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento