Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Reno / Via del Faggiolo

Parco dei Noci, una mamma: 'Voleva prendere in braccio mio figlio'

LA SEGNALAZIONE. Una mamma racconta la paura di quel momento: "Ci ha seguiti e dei ragazzi lo hanno allontanato in malo modo per difenderci. Non sono riuscita a chiamare la Polizia"

E' una mamma preoccupata quella che ha scelto i social per mettere in guardia gli altri genitori che frequentano il Parco dei Noci di Borgo Panigale: "Era sabato, alle 21 circa ed ero nel parco dal lato di via del Faggiolo con i miei due bambini e il mio cane - racconta la donna - quando un uomo che poteva avere fra i 50 e i 60 anni si è avvicinato a mio figlio di due anni". 

"Dopo averlo raggiunto ha cercato di baciarlo e di prenderlo in braccio, aveva un risolino che mi ha fatto accapponare la pelle e a quel punto ho preso per mano i bimbi ci siamo messi a camminare. Lui ci ha seguiti fino a quando nel parco ho incontrato un gruppo di ragazzi che conoscono e che di istinto, lo hanno minacciato per farlo allontanare. Hanno sbagliato e io avrei dovuto chiamare la Polizia, ma ero talmente spaventata che ho pensato solo a rientrare con i miei figli". 

"Raccontato l'episodio ad alcuni conoscenti - continua la mamma - qualcuno mi ha detto che il soggetto era già stato segnalato alle forze dell'ordine, anche se io non lo avevo mai visto in giro proma di quel giorno". L'uomo è stato descritto come corpulento ("con una grossa pancia"), sui cinquanta-sessant'anni, capelli radi e ricci. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco dei Noci, una mamma: 'Voleva prendere in braccio mio figlio'

BolognaToday è in caricamento