Montagnola: minaccia i passanti e aggredisce i poliziotti, in manette

Alla richiesta dei documenti di identità, il ragazzo ha risposto aggredendo gli agenti

La Polizia era stata allertata da diversi passanti che erano stati molestati e minacciati all'interno del Parco della Montagnola da un ragazzo che infine è stato arrestato.

Ieri sera alle 21, gli agenti della volante e i militari dell'esercito che il parco fino alla mezzanotte, orario di chiusura, sono intervenuti per bloccare, F.E., cittadino serbo di 19 anni, che stava dando in escandescenza, ma neanche loro sono stati risparmiati. Alla richiesta dei documenti di identità, il ragazzo si è scagliato contro un poliziotto, stringendogli le mani intorno al collo, infine sono rovesciati a terra.

Il giovane con permesso di soggiorno scaduto e qualche precedente per reati di droga e ricettazione è stato arrestato per per resistenza e lesioni aggravate. Il processo per direttissima è previsto per la giornata di oggi 3 settembre. L'agente è stato curato al Pronto Soccorso e ne avrà per una settimana.

Aggredisce i Carabinieri, bloccato con lo spray urticante

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Martina stroncata dal covid a 21 anni: "La conoscevo da sempre... usiamo meno leggerezza d'ora in avanti nel parlare della malattia"

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Stato di crisi: "Non c'è mobilità, non ci sono i ristori": in autostrada i distributori chiudono

Torna su
BolognaToday è in caricamento