San Donato, spaccio di cocaina al parco: due arresti in flagranza

Rricevuta l’ordinazione, uno si spostava nei pressi di un casolare a prendere la sostanza, l’altro prendeva i soldi dall’acquirente

Foto archivio

Nel pomeriggio di ieri, 11 giugno, nel corso di un servizio anti-droga della Squadra Mobile, sono stati arrestati due cittadini marocchini S.S., di 33 anni, e F.A. di 37, colti in flagranza mentre cedevano una dose di cocaina a un giovane italiano.

Il modus operandi dei due era collaudato, attendevano gli acquirenti all’interno del parco San Donnino, in zona San Donato, e, ricevuta l’ordinazione, uno si spostava nei pressi di un casolare a prendere la sostanza, mentre l’altro riceveva i soldi dall’acquirente, dividendosi così i compiti dell’attività di spaccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel pomeriggio di ieri il copione si è ripetuto, ma i due pusher sono stati bloccati dai poliziotti della IV Sezione contrasto al crimine diffuso della Squadra Mobile che hanno assistito alla vendita di una dose di cocaina e hanno rinvenuto e sequestrato,
proprio nei pressi del casolare prescelto per la cessione, un bilancino di precisione. I due stranieri sono finiti in manette e sono stati giudicati con rito direttissimo: l’arresto è stato convalidato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, tre ragazzi positivi nei licei di Bologna: controlli su 90 tra studenti e professori

  • Liceo Galvani, lutto al rientro a scuola: è morto il prof Stefano Tampellini

  • Soccorsi all'alba in via Emilia Levante: nulla da fare per un ragazzo di 20 anni

  • Lo storico bassista di Vasco Rossi, Claudio Golinelli detto "il Gallo" ha subito un trapianto al fegato

  • Coronavirus nel bolognese, un caso a Longara di Calderara di Reno: "34 ragazzi in isolamento"

  • Aggressione in casa: tenta violenza sessuale, lei scappa in strada

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento