Castenaso: vandali nella notte al parco della Stellina

A scoprire quanto accaduto alcuni cittadini: "Non è la prima volta che succede"

Nuovi atti vandalici nel parco antitante la stazione della Stellina a Castenaso. Qualcuno infatti, si è 'divertito' a spaccare lo schienale di una panchina, sradicando anche un segnale stradale.

Da quanto si apprende non è la prima volta che il parco viene preso di mira, soprattutto nelle ore notturne nonostante i controlli sul territorio delle forze dell'ordine e l'ausilio dei volontari dell'Anc e degli assistenti civici.  

A scoprire quanto accaduto la scorsa notte sono stati alcuni residenti, che hanno immediatamente segnalato tutto alle autorità competenti: "Non è la prima volta - commentano - e non capiamo quale divertimento possa esserci nel distruggere qualcosa di utile alla comunità". 

panchina rotta-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, la fortuna bacia Pianoro: vinti 18mila euro

  • Covid e gestione piscine, parrucchieri ed estetisti: siglata nuova ordinanza in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna 1 agosto: 10.400 tamponi e 56 nuovi casi

  • Coronavirus, bollettino 6 agosto Emilia-Romagna: +58 casi, nessun decesso. Il numero resta a 4.291

  • Post emergenza Covid, come cambiano nidi e materne: le linee guida

  • Lutto in Unibo, morto il prof Luigi Montuschi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento