Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Pari opportunità sul lavoro, le buone pratiche di 9 aziende bolognesi in un catalogo

Il volume raccoglie tutto quello che viene fatto dalle imprese della rete per favorire i percorsi di carriera delle donne

Le buone pratiche per favorire le pari opportunità nei luoghi di lavoro delle nove aziende bolognesi della rete 'Capo D' finiscono in un catalogo intitolato "Buona pratica: dimmene una". Al centro: orari flessibili, parita' salariale, smart working, welfare aziendale.

Il volume, che raccoglie tutto quello che viene fatto dalle imprese della rete per favorire i percorsi di carriera delle donne (e non solo), è stato presentato all'Arena del Sole. Portagonisti del catalogo l'Aeroporto Marconi, Automobili Lamborghini, Bonfiglioli, Caab, Crif, Emil Banca, Ima, Philip Morris e Tper. Quasi tutte le aziende della rete hanno previsto forme di flessibilità oraria per conciliare i tempi di vita con la presenza al lavoro e incentivi ai percorsi di carriera, in alcuni casi danno supporto psicologico ai lavoratori, in altri si impegnano per un a completa parita' salariale tra uomini e donne.

"La chiave di ogni vero cambiamento e' il rispetto. Se noi non rispettiamo le donne non avremo futuro", ammonisce il sindaco metropolitano, Virginio Merola, alla presentazione del volume, raccontato in un monologo dall'attrice Marinella Manicardi. "I prossimi obiettivi sono l'estensione della rete ad altre imprese, il rafforzamento cultura delle pari opportunita', lavorare con i giovani soprattutto nell'orientamento scolastico", conclude la presidente di Capo D, Maria Carla Schiavina.

(Dire) 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pari opportunità sul lavoro, le buone pratiche di 9 aziende bolognesi in un catalogo

BolognaToday è in caricamento